Voto

5

Ci sono artisti che potrebbero vivere di rendita grazie a capolavori composti 40 anni prima, senza la necessità di dimostrare nulla; uno di questi è Rod Stewart, quel “ragazzino” che conserva la stessa espressione da gran conquistatore fin dai tempi di Every Picture Tells a Story.

Another Country non si pone l’obbiettivo di stravolgere l’ecosfera, semplicemente prosegue il percorso – come si intuisce dall’apripista Love Is – intrapreso con il precedente Time.

Voce calda, folk e chitarra acustica da serata “formato famiglia” davanti al camino: non è più tempo per le belle e giovani bionde, vero Rod? 

Christopher Lobraico