Voto

7
 

Un fulmine a ciel sereno: rilasciato in streaming dopo aver presentato gli MTV VMAs, Miley ci tiene a farci sapere che lo scherzo è bello quando dura poco.

Il pop da classifica evapora fluttuando nell’atmosfera psichedelica creata da queste 23 tracce, scritte e prodotte in collaborazione con i Flaming Lips dell’amico Wayne Coyne. Dal singolo promozionale Dooo It! a Tiger Dreams in collaborazione con Ariel Pink si respira aria di cambiamento. La Miley versione American Sniper del pop da classifica lascia spazio a una giovane veterana in grado di plasmare il proprio sound prendendo ispirazione da quello che decenni di evoluzione musicale ci hanno regalato, da Bowie ai 13th Floor Elevators, fino a Lana Del Rey. Un post-pop che ha tutto e niente di contemporaneo, e si tiene fortemente aggrappato a quanto di più ironico, colorato e melodicamente futuristico ci si possa aspettare.

Forse i tempi del twerking e delle provocazioni frivole sono passati, o forse no: che importa, dopo tutto? Basta lasciare da parte i pregiudizi, e ascoltare.

Christopher Lobraico