Una chitarra elettrica dalle tonalità calde e pulite, una batteria minimale dai colpi pieni e ritmati: non serve altro alle In.Versione Clotinsky, duo tutto al femminile di Ravenna, per costruire uno show che parla diretto al cuore.

Valeria e Valeria, affini sia nel nome che nel carattere, suoneranno durante l’evento Raster 4 Women di Mare culturale urbano, serata che vedrà come protagonista assoluto il cantautorato femminile dell’underground italiano. Con all’attivo tre album auotoprodotti (Casualità, Causalità del 2010, Il CapoGranchio del 2013 e Taxi del 2016), le due ragazze romagnole si fanno promotrici di un indie-pop che tende al folk e a sonorità talvolta emo, ispirato all’alternative americano degli anni 2000 (il paragone con le chitarre degli American Football è naturale), ma con un’individualità minimale che arriva diretta all’ascoltatore. Il cantato, in inglese, è sapientemente tessuto dalla voce di Valeria Babini, la quale si stende sul dolce strumming di chitarra che con arguzia cambia ritmo seguendo l’evoluzione delle canzoni e degli album.

Ispirate da Clotinsky, che loro definiscono come “un’idea, una persona e altri mondi”, catartizzano le loro rocambolesche esperienze di vita in musica, riducendo i problemi terreni al filo conduttore dei loro brani, unico ma ben presente. I video che accompagnano i loro singoli (disponibili su YouTube Dance III, Coming Soon e Papaya) raffigurano il duo impegnato in sala prove e in attività quotidiane, sempre sorridenti. La sensazione che trasmettono è quella di casa: con la loro musica, non può che andare tutto bene.

Federico Bacci