1. Distruggere la ruota

Già presente nel trailer, Daenerys ha fatto una grande promessa: “Non ho intenzione di fermare la ruota, ho intenzione di distruggerla”. A quanto pare è rimasta solo un’intenzione, dato che di fatto non ha concluso nulla in questa direzione. Riponiamo tutte le speranze nella prossima stagione; riuscirà davvero a far saltare il sistema che coinvolge Lannister, Baratheon, Stark (decisamente sottotono) e Tyrell?

2. Un re allo sbaraglio

Tommen, ormai rimbambito dall’aver scoperto cosa ci fosse sotto la gonna della bella Margaery, ha perso totalmente il controllo di Approdo del Re (King’s Landing); quel pazzo furioso di suo fratello Joffrey almeno sapeva come imporsi. Beh, Cersei non è stata da meno con la pessima mossa, ritortasi poi contro di lei, di dare potere assoluto e indipendente all’Alto Passero (High Sparrow). La Marcia della Vergogna, conoscendo il caratterino di Cersei, avrà delle conseguenze non da poco.

3. Aspra dimora

Gli Estranei (White Walkers) fanno finalmente la loro comparsa come protagonisti, dopo ben quattro stagioni passate ai margini dei vari filoni narrativi; sono in agguato alla Barriera e non hanno più intenzione di rimanere relegati al Nord. Per Jon Snow l’unione, con i Bruti (Free Folk), fa la forza e proprio questa decisione gli è costata la vita; ma ne siamo così sicuri? Rinascerà nel fuoco? Tornerà come Ombra Bianca data l’intesa con il loro capo? Si reincarnerà in Spettro (Ghost)? Nel libro non viene specificato se il nostro bello e tormentato muoia o meno… Su’ Melisandre, smettila di provolare con tutti i Guardiani della Notte (Night’s Watchers) e datti da fare.

4. La danza dei draghi

Daenerys a ‘sto giro non ne ha azzeccata una: chiudere le fosse, riaprire le fosse – e deciditi! –, sposare uno dei capifamiglia di Essos, rifiutare di perdonare Jorah già in precedenza bruscamente friendzonato, accettare però un Lannister come consigliere, perdere il controllo dei Figli dell’Arpia (Sons of the Harpy) e riuscire pure a perdere un drago – un drago eh, mica un fermaglio per capelli. E quando le cose si fanno rischiose se la dà a gambe sul dorso di Drogon – comodo! –, ritrovando l’intesa con la sua creatura. Ma non le è andata così bene, come se la caverà con questi nuovi uomini-a-cavallo probabilmente Dothraki?

5. Avanti un altro

Anche questa stagione ha mietuto le sue vittime fino al colpo di grazia, ma ne ha lasciate molte altre prive di un verdetto finale. Sansa e Reek/Theon Greyjoy saltano insieme dalle mura, Arya Stark/Lanna non ancora pronta cade vittima del Dio dai Mille Volti, Jon Snow inerme nella neve, Stannis Baratheon condannato a morte da Brienne di Tarth per aver ucciso il suo re Renly Baratheon. E che fine ha fatto Bran Stark? Situazioni lasciate astutamente in sospeso che ci faranno pesare ogni singolo giorno da qui alla prossima stagione; siamo tutti schiavi de Il Trono di Spade.

Christopher Lobraico e Benedetta Pini

Potrebbero interessarti: