Voto

8

La musicista francese Héloïse Letissier, nota al pubblico come Christine and the Queens, armata di un tagliente carisma, trancia di netto il suo pseudonimo rimanendo semplicemente Chris: nuda, sincera e meravigliosamente schietta.

Proprio a questa evoluzione dedica il titolo del suo nuovo album, nell’intento di fondersi con la sua musica e dare consistenza a un genere musicale, il pop, erroneamente considerato superficiale; proprio come una moderna David Bowie. Chris gioca con la sua immagine, ambasciatrice di un erotismo androgino fatto di turbini e freschezza di sentimenti, e abbatte le barriere della libertà personale imposte da una società che fa del genere una discriminante.

Il disco conferma e amplifica le premesse del suo esordio discografico datato 2014: Chaleur Humaine. L’artista intreccia sapientemente note funky e sintetizzatori, R&B e un pop privo di ingenuità, senza tuttavia abbandonare la dolcezza melodica che caratterizza la musica francese: un’interpretazione che ipnotizza e conquista.

Giulia Tagliabue

Potrebbero interessarti: