Luci al neon, palme e quella disco ball specchiatissima che trasforma il dancefloor in un cielo stellato. L’immaginario scatenato da Bruno Belissimo, polistrumentista e producer italo-canadese, è quello dei club anni Ottanta e delle località di mare, dove c’è sempre voglia di divertirsi.

Figlio di musicisti, Belissimo inizia a suonare all’età di sei anni, e si trasferisce in Italia solo vent’anni dopo, dove fonda con il fratello gemello Benito (percussionista) i Low Frequency Club. Dopo aver registrato tre dischi con la band e aver suonato in tutto il mondo, decide di riportare le sue esperienze musicali a un’essenza semplicistica: basso, un paio di synth e voci campionate. Sposa la musica dance, che affonda le sue radici nell’italo disco, nella deep house, nell’elettronica di Todd Terje e nell’essenza del groove. Il sound prevede un basso di stampo superfunk, che nel 2015 ha trovato la propria via al di fuori della nicchia disco funk con la collaborazione di Belissimo e Colapesce per il tour dell’album EGOMOSTRO.

A partire dal 2014 si lega all’etichetta Locale Internazionale, e a tre singoli (Ethiopia/Galaxy, From Canada/To Paradise e Infradisco) segue la pubblicazione del primo album full lenght, intitolato Bruno Belissimo (2015). Nel suo LP Belissimo contamina la disco con influenze jazz, avvalendosi del sassofono di Gaetano Santoro (Roy Paci & Aretuska) e delle percussioni del sempre presente Benito. Il resto della produzione avviene in casa, per quanto un cosmopolita come Belissimo possa averne una: registrato a Bologna e mixato al Joao Carvalho Studio di Toronto, l’album viene seguito da un tour internazionale che porta Belissimo a suonare in Italia, Cile, India, Stati Uniti, Canada, Svezia, Spagna e Repubblica Ceca.

Alla produzione dei singoli e dei remix (degno di nota quello realizzato per i Selton) e ai lavori per il nuovo album, Belissimo accompagna la gestione dello studio FUTURO, che si occupa della realizzazione di colonne sonore per cortometraggi, lungometraggi e di sound design per media e installazioni interattive.

Musicista iperattivo nel senso più puro del termine, attivo su mille fronti e con l’idea del groove ben chiara in testa, Belissimo è pronto a far ballare la nostra generazione.

Federico Bacci

Potrebbero interessarti: